Corsi di Formazione sostitutivi d’aula con FAD (formazione a distanza) Integrata

I percorsi formativi sostitutivi d’aula in FaD Integrata, progettati dal Responsabile del Progetto Formativo Ing. Salvatore Avanzato (Formatore-Tutor multimediale) sono validati da QSS FORMAZIONE SICUREZZA E SALUTE aderente alla Confederazione ES.A.AR.CO. in qualità di erogatori di Formazione “Ope Legis” di primo livello nazionale ai sensi del D.Lgs 81/08 (Testo Unico della Sicurezza) e ss.mm.

percorsi formativi sono sostitutivi di quelli effettuati in aula e ciò significa che tutti gli argomenti del cammino didattico corsuale sono contenuti all’interno dei moduli.

In relazione al percorso formativo (Datore di lavoro-RSPP, RSPP, RLA, RLST Edilizia, Coordinatore Sicurezza Cantieri, AGG.TI VARI,ETC.) il sistema modulare in autoistruzione(slides e video lezioni) si blocca per obbligatoriamente pianificare un collegamento Skype con il Tutor Esperto Multimediale il quale effettuerà una verifica interattiva dei moduli frequentati con integrazione e consolidamento della preparazione e dei vari concetti acquisiti dal corsista ed alla fine del percorso formativo verrà redatto verbale finale(percorso formativo con date delle verifiche, simulazioni, test, etc.).

Trattandosi di una sostituzione completa del percorso formativo in presenza gli argomenti in programma nel corso sono sviluppati all’interno dei vari moduli(programmazione didattica conforme alle varie indicazioni legislative del D.Lgs 81/08 e ss.mm., Conferenza Stato-Regioni, D.M.16/01/97, D.M. 10/03/98, D.M. 388/03, etc.).

I corsi sostitutivi in FaD integrata prevedono un’assistenza continua giornalieriera in ore lavorative(mail, chat,skype, etc.) da parte di personale qualificatoTutor multimediale che attesta l’effettiva attività del soggetto identificato che frequenta il corso.

Per colmare i vuoti generati dall’assenza di contatti in presenza del Formatore in aula sono attive forme di assistenza ai corsisti finalizzate al mantenimento della motivazione e dell’interesse, all’erogazione di tutte quelle informazioni complementari al corso (strategie di apprendimenti, chiarimenti, approfondimenti), verifiche interattive con test e simulazioni del ruolo relativo alla qualificazione finale professionale come obiettivo finale dei percorsi formativi progettati.

E’ onesto affermare che ogni corso in FaD integrata sostitutivo d’aula nasce con la coscienza della separazione tra il Formatore e il Corsista, e dal desiderio di colmare ed annullare la distanza. Colmare la distanza in un corso sostitutivo in FaD integrata significa accettare la separazione tra persone, ma, al tempo stesso, cercare di ricreare e simulare una forma di compresenza.

La collocazione in Rete Web dei corsi formativi ha lo scopo di:

  • rendere presenti in uno spazio virtuale partecipanti e formatori che si trovano in luoghi diversi;
  • simulare la compresenza tra soggetti, che, partecipano al corso in luoghi e tempi differenti.

La presenza giornaliera in ore lavorative (lunedì-venerdì) di personale qualificatoTutor multimediale esperto con condivisione di stessi tempi di comunicazione e di dialogo (chat, skype, mail, facebook, telefono, whatsapp, etc.) ci restituisce una forma di presenza che anche in maniera puntuale, è reale. Accade, per esempio, quando si dialoga in chat, ove anche se non è presente ne voce, ne video, la comparsa sul monitor di risposte in tempo reale ci fa sentire ed assaporare la reale presenza.

Tutti i moduli progettati con le relative slides e video-lesioni scandiscono un ritmo di apprendimento con creazione di dispositivi di sincronizzazione quantica tra il Formatore-Tutor multimediale e chi apprende, sincronizzazione-engaltement che ha valenza di legare i due soggetti nella comunicazione formativa con reale simulazione della presenza dei corsisti.

Obiettivo primario dei corsi in FaD integrata sostitutivi è colmare la “mancanza d’aula” cioè quella particolare condizione di immersione nel processo di trasmissione della conoscenza.

 

Come creare la “situazione d’aula” quando l’aula non c’è?

Questa è stata la sfida intrapresa dall’Ing. Salvatore Avanzato nella progettazione di una metodologia di costruzione di corsi sostitutivi in FaD integrata(in regime di sperimentazione dal 2006) essendo lui stesso per esperienza pluriennale a conoscenza di quali sono gli aspetti della “situazione d’aula” che facilitano realmente nel corsista l’attenzione, la memorizzazione e la comprensione.

Tali fattori sono:

  • presenza fisica del Formatore che esprime l’umanità del sapere: la conoscenza trasmessa non è quella pura e asettica contenuta nei testi, ma è filtrata dall’esperienza umana del formatore che esprime, con la sua esperienza, la conoscenza concreta;
  • i tratti della comunicazione verbale: l’intonazione, il ritmo e le variazioni del tono della voce che evidenziano la maggiore o minore rilevanza degli argomenti trattati;
  • la delimitazione spazio-temporale della situazione di apprendimento;
  • la comunicazione non verbale del Formatore che aggiunge vivacità e senso al discorso;
  • la possibilità di confronto ed interazione tra il Formatore e i corsisti anche per condividere momenti di studio reale di casi concreti.

E’ ovvio che molte situazioni non sono riproducibili nei corsi sostitutivi però con il collegamento audio-video e la continua assistenza(chat, mail, tel.no, facebook, whatsapp, etc.) si raggiungono(già riscontrati di fatto) risultati di ottima fattura considerando anche la possibilità di continuare la sinergia con il corsista con O.NA.P.S. Organismo Nazionale dei Professionisti della Sicurezza.

Riassumendo i percorsi formativi sostitutivi in FaD integrata sono progettati come percorsi di apprendimento marcati da tappe distribuite nel tempo basate su una scansione temporale che da effettiva cadenza allo studio così come avviene in un ciclo di moduli in presenza e sono concepiti sulla base di una comunicazione “immersiva” e “partecipativa” della conoscenza con una metodologia idonea per simulare gli aspetti didatticamente più efficaci e espressivi della “situazione d’aula”.

Ogni percorso formativo nella didattica multimediale è basato sull’individuazione, all’interno di un ambito del sapere – saper far – saper essere, di Oggetti Autonomi di Apprendimento(O.A.A.) come elementi minimali costituenti i moduli del corso volti al raggiungimento di un ben precisato e limitato obiettivo di conoscenza e/o competenza e/o abilità.

Ogni Oggetto Autonomo di Apprendimento è articolato in due livelli:

  • livello dei saperi sintetici ove la lezione canonica in aula è resa in forma schematica per favorire la sintesi dei concetti che costituiscono il nucleo della conoscenza da acquisire servendo da guida e da stimolo allo studio proficuo. E’ soprattutto nel livello sintetico che la simulazione della presenza assume un ruolo fondamentale considerato in effetti come corso sostitutivo d’aula;
  • livello dei saperi analitici sviluppati con l’assistenza continua(anche professionale) e nei collegamenti skype in audio-video con le verifiche interattive ed approfondimenti personalizzati di casi concreti necessari nel passaggio dalla sintesi all’analisi e alla riflessione, cioè all’assimilazione della conoscenza. Il livello analitico di un O.A.A. è composto dal materiale in rete e/o forniti dal Tutor Multimediale Esperto Qualificato(www.avenzatosicurezza.it) quale Responsabile di ogni percorso formativo.
Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari: 8-13 e 15-18

Tel. 0925 63832

Cell. 333 5798009


Chiama con Skype

A volte i nostri consulenti non rispondono al telefono perché impegnati in attività di formazione. Scrivi un’email indicando un numero di telefono, ti contatteremo entro poche ore.

Scrivi messaggio a QSSA

Accesso Iscritti

QssCorsiOnLine usa i cookie per facilitare la navigazione del sito. Chiudendo il banner e proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sulla privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito
EU Cookie Directive Module Information